ULTERIORE IMPLEMENTAZIONE TIAP DA REMOTO

Prosegue, molto positivamente, la sperimentazione relativa alla possibilità di visionare ed estrarre copia, da remoto, dei fascicoli presenti in Procura.

Per questo motivo, all’esito di un incontro tra la Camera Penale, l’Ordine degli Avvocati e il Procuratore della Repubblica, si è deciso di ulteriormente implementare la sperimentazione.

Nello specifico, a far data dal 1 aprile 2022, salvo indicazione contraria da parte del Ministero, nella nostra Procura sarà possibile depositare richieste di accesso agli atti anche relativamente alla fase post 415 bis cpp (dopo l’emissione del decreto di citazione a giudizio o della richiesta di rinvio a giudizio).

Di seguito il relativo provvedimento.

Provvedimento Procuratore della Repubblica del 14 marzo 2022

 

Related Posts

Implementazione TIAP da remoto

All'esito di un periodo di sperimentazione, avvenuta con successo, alleghiamo provvedimento del Procuratore della Repubblica Dott. D'Avino con il  qua...